5 ottimi motivi per bere caffè

La Di.To Break è un’azienda che vende caffè. Quindi sì, siamo di parte. Ma il fatto è che a noi il caffè piace proprio: ci piace berlo in compagnia, mentre scambiamo due chiacchiere con i colleghi o dopo un buon pranzo in famiglia; ci aiuta ad affrontare la giornata; ci dà immediato piacere e soddisfazione. Quindi, vogliamo condividere con te i cinque ottimi motivi per bere il caffè e…vivere felici!

Dici che siamo esagerati? Dopo che avrai letto i cinque ottimi motivi per bere caffè, pensiamo che sarai d’accordo con noi.

1 – Il caffè rende più intelligenti

«Il caffè giunge nello stomaco e tutto mette in movimento: le idee avanzano come battaglioni di un grande esercito sul campo di battaglia… I pensieri geniali e subitanei si precipitano nella mischia come tiratori scelti…». Lo scrittore francese Honoré de Balzac (prima metà dell’Ottocento) aveva già intuito ciò che oggi è dimostrato dalle ricerche scientifiche: il caffè fa bene al cervello.

D’accordo, non è che si diventa proprio più intelligenti. E’ “solo” che il caffè fa lavorare meglio il cervello anche in carenza di sonno, rendendo l’attività cerebrale più ordinata ed efficiente e aiutando la concentrazione e la memoria. D’altra parte, l’hai sperimentato in prima persona, no?

2 – Il caffè allontana le demenze

Il caffè protegge il cervello anche durante l’invecchiamento, quando aumenta il rischio di insorgenza di malattie neurologiche degenerative come Alzheimer e Parkinson. Dato che per queste due malattie non esistono attualmente cure risolutive, non resta che la prevenzione: uno stile di vita e di alimentazione corretto e, quindi, un buon caffè.

3 –  Il caffè aiuta il buon umore

Il caffè è un antidepressivo e un antistress naturale (alle volte basta anche solo il profumo a farci tornare il sorriso, giusto?). La caffeina non si limita a darci maggiori livelli di energia, ma bloccando l’azione di un neurotrasmettitore chiamato adenosina (che induce sonnolenza) aiuta l’attività di altri neurotrasmettitori, come per esempio la dopamina, il recettore del buon umore. Ecco spiegato l’effetto-benessere di un buon espresso.

Alleato del pisolino

E se sei un tifoso del pisolino dopo pranzo, ti sveliamo un segreto: il caffè va bevuto prima, perché l’effetto energizzante della caffeina impiega una mezz’oretta prima di manifestarsi: giusto il tempo di riposarsi un po’ e svegliarsi ben carichi per affrontare il resto della giornata.

Nessuna dipendenza

E il bello è che bere caffè non crea dipendenza (al contrario di nicotina e alcol, per esempio) se non quella di sentirsi bene e più produttivi e di vivere momenti sociali di relax e piacere.

Sarà forse per questo che a J.S. Bach il caffè piaceva così tanto da dedicargli una cantata: «Ah! Come è dolce il sapore del caffè! Più dolce di mille baci, più dolce di un vino moscato».

4 – Il caffè fa vivere più a lungo

Meno stress, meno depressione, meno istinti suicidi (almeno questo giurano da Harvard). Ma soprattutto, il caffè è ricco di antiossidanti. E ormai tutti sanno quanto gli antiossidanti siano alleati preziosi per combattere l’invecchiamento (e anche tu vuoi invecchiare il più tardi possibile, no?).

Bere caffè, infine, abbassa il rischio di morte per alcuni tipi di malattie, come quelle cardiovascolari e quelle legate all’apparato digerente.

5 – Il caffè non fa male (gli eccessi sì)

Eh già. La regola degli antichi è sempre valida: in medio stat virtus (la virtù sta nel mezzo). E anche nel caffè, come in molti altri alimenti, la quantità ha la sua importanza.

Fino a 4 al giorno

Generalmente, fino a tre/quattro espressi al giorno il caffè porta solo benefici. Nel caffè sono presenti molte sostanze nutritive, come vitamine e minerali e sono stati sfatati dall’Oms (l’Organizzazione mondiale della Sanità) i sospetti sui rischi cancerogeni della bevanda.

Tutti i benefici

Al contrario, protegge il fegato; rende i denti più sani; facilita la digestione; aiuta a dimagrire (infatti, la caffeina si trova in moltissimi prodotti dimagranti). Non bastasse, bere caffè nelle ore diurne aiuta a mantenere regolari i ritmi circadiani (il complesso meccanismo che regola le funzioni biologiche di tutti gli esseri viventi).

Non per tutti

Naturalmente, tutto ciò vale per le persone in buona salute. Per chi soffre di pressione alta o problemi al cuore; per i diabetici; per i bambini; per le donne in gravidanza è sempre valido il consiglio di affidarsi al parere del proprio medico curante.

Allora, ce lo facciamo un caffè?

Capisci adesso perché diciamo che il caffè “fa vivere felici”? E sarai d’accordo sul fatto che questi benefici li conosce bene chi, come noi, beve caffè tutti i giorni e tocca con mano le sue tante proprietà benefiche.

Un piacere, quello di bere caffè, che puoi assaporare (o offrire ad amici e clienti) in tutta comodità e senza pensieri con le nostre macchine da caffè in comodato d’uso gratuito: a casa, in ufficio , nel tuo albergo o ristorante.